Cortina d'Ampezzo

Cortina d'Ampezzo

Tra le montagne del Cadore nella provincia di Belluno, a più di 1000 metri di altitudine, sorge Cortina d'Ampezzo nonché una tra le più eleganti e note mete di soggiorno delle Alpi; ha una superficie di 254.51 chilometri quadrati per una densità di 24 abitanti per chilometro quadrato.

Circostanti ad essa si ergono vette famose quali il Cristallo, Nuvolau e le Tofane: il primo gruppo montuoso domina la conca di Cortina, con fitti boschi in fondovalle, mentre il secondo comprende la Tofana di Mezzo, la Tofana di Rozes e la Tofana di Fuori; il Nuvolau si trova non distante dal Passo Giau ossia una località con grandi pascoli a 2000 metri di altezza da cui è possibile compiere fantastiche escursioni, magari usufruendo delle funivie che vengono messe a disposizione per escursionisti e gitanti. La fauna alpina è ben rappresentata: si trovano camosci, caprioli, daini e, seppure meno frequenti, volpi, scoiattoli e lepri.
Cortina d'Ampezzo è altresì conosciuta per la sua ottima attrezzatura per gli sport invernali, con 140 chilometri di pista e con un'altrettanto efficiente scuola di sci e una palestra alpinistica; la sua fama è poi legata non solo all'ambiente sportivo ma anche culturale grazie all'organizzazione di manifestazioni artistiche e letterarie tra cui il Cortina Film Festival.

Per raggiungere Cortina in treno seguire la ferrovia principale Venezia-Cacalzo di Cadore da cui il paese dista circa 30 chilometri; chi volesse arrivare in auto provenendo da Sud deve percorrere la SS 51, mentre dall'autostrada A22 del Brennero, a Nord, una volta usciti a Bressanone, percorrere la strada statale verso Dobbiaco.